Pubblicati da don Giuliano Palizzi

MARZO: Tempo di Pasqua

Cari genitori, mentre ci “godiamo” la Quaresima si sta avvicinando la PASQUA, la festa che ci fa celebrare il centro della nostra fede, il grande dono di Gesù, la RISURREZIONE, perché la morte non è fine a se stessa, qualunque morte lungo il cammino di tutti i giorni, può sfociare nella risurrezione, possiamo sempre rialzarci, […]

L’ARTE DI EDUCARE: 8. Salviamo l’umorismo

Avere il senso dell’umorismo significa possedere la chiave dell’allegria. E della santità. Don Bosco ha inventato «la pedagogia della gioia». Domenico Savio è il frutto di questa pedagogia. (Pino Pellegrino, Bollettino Salesiano) L’originalità di don Bosco fu d’aver dato un valore pedagogico alla gioia, al buon umore; cioè d’aver non soltanto accettato, ma anche condiviso […]

Il Papa e i giovani: gesti sommessi e tonanti

Fonte: Avvenire, di Mauro Leonardi, martedì 26 marzo 2019 Il 25 marzo il Papa ha suggellato a Loreto il Sinodo dei vescovi svoltosi a Roma lo scorso ottobre, firmando sull’altare della Santa Casa l’esortazione apostolica Chistus vivit che consegna, in forma di Lettera, il suo messaggio a tutti i giovani del mondo. Lo ha fatto […]

7 buone azioni da fare durante queste settimane di Quaresima

Fonte: Aleteia, di Gelsomino del Guercio, 20 marzo 2019 Nemici, pentimento, Dio, amore: ecco come star meglio in vista della Pasqua ette buone azioni da fare durante la Quaresima. Aleteia le ha selezionate tra le “lezioni” proposte da Mariangela Tassielli in “A ritmo di Vangelo – Vivere il tempo di Quaresima e di Pasqua” (edizioni […]

L’ARTE DI EDUCARE: 7. Salviamo il pudore

C’era una volta il pudore. Era un’evidenza e un mistero, una virtù, una forza, una risorsa. Il pudore è un istinto di autoconservazione, di protezione contro tutto ciò che può minacciare l’intimità e la dignità dell’individuo. (Pino Pellegrino, Bollettino Salesiano) Non si riferisce soltanto alla sessualità, ma a quelle pareti che consentono di distinguere l’interiorità […]

Il narcisismo secondo Otto Kernberg

Mentre il narcisista mantiene una buona prova della realtà e può distinguere tra la rappresentazione di sé e dell’oggetto, allo stesso tempo, sperimenta una disorganizzazione del super-io ed una proiezione persecutoria sugli altri, come protezione contro la colpa, che gli consente di operare un comportamento antisociale come ad esempio lo sfruttamento.

L’ARTE DI EDUCARE: 6. Salviamo l’essere contro l’apparire

Lo scrittore Michele Serra (1954) ha fatto centro: “Oggi si può essere mascalzoni, mediocri, anche scemi, ma la cravatta giusta al momento giusto, aggiusta tutto. Chi non si firma è perduto!”. (Pino Pellegrino, Bollettino Salesiano) Ormai tutto è spettacolo, tutto è look! “Appaio, dunque sono!”. “Luccico, dunque esisto!”. La mania esibizionistica è arrivata persino nella […]

La reciprocità uomo-donna nella Chiesa che serve i giovani

Fonte: Avvenire, Alessandra Smerilli e Sergio Massironi martedì 12 marzo 2019 Le nuove generazioni oltre gli stereotipi sui ruoli, per una testimonianza autentica. «Madri sinodali» termine profetico «Madri sinodali»: nel linguaggio ecclesiastico l’espressione non ha ancora diritto di cittadinanza. Sdoganandola, tuttavia, i giovani presenti al Sinodo hanno risvegliato sulla reciprocità maschile-femminile un’Assemblea di vescovi che […]