Carissimi lettori e lettrici, ben ritrovati!

Anche quest’anno scolastico è ormai giunto al termine, un anno fortemente agrodolce oserei dire.

Abbiamo avuto alti e bassi, ma in ogni caso a noi studenti è stata concessa a più riprese la possibilità di poter guardare negli occhi compagni e professori, di poter seguire le lezioni senza che irritanti problemi di connessione ce lo impedissero, di poter riassaporare un po’ di più quella che fino ad un anno e mezzo fa era la nostra vita di tutti i giorni.

La speranza è l’ultima a morire: è una frase che ho ripetuto fino allo sfinimento nella mia testa nel corso di questi mesi, e l’invito che vi faccio oggi ha proprio a che vedere con questo. Nulla vi può sopraffare, finché avrete fiducia in voi stessi, nulla vi potrà sopraffare. Per quanto possa sembrare paradossale, c’è del bello in tutto quello che ci circonda, anche se non ce ne rendiamo immediatamente conto. Non gettate mai la spugna!

Ma ora, rilassatevi e dedicatevi alla lettura: in occasione del mese della donna (maggio) troverete in quest’edizione alcuni articoli dedicati a personaggi femminili, ma non solo! Dalla tragica situazione in Palestina ai ritiri di quest’anno, dalle esilaranti citazioni dei professori alle barche a vela…

Ciò detto, auguri a tutti un’estate fantastica e all’insegna del divertimento. E soprattutto un grandissimo in bocca al lupo ai maturandi di quest’anno. 

Alla prossima!

Costanza Caramore

Presidente della Commissione Giornalino