Articoli

Fonte: Avvenire, di Andrea Lavazza, lunedì 14 ottobre 2019

Uno studio britannico ha provato a valutare il livello di benessere di quattro Paesi, Italia compresa, negli ultimi due secoli. I picchi a inizio Novecento e a inizio Duemila. Crollo con il fascismo

Misurare la felicità di un gruppo o di una nazione è una delle imprese più difficili. Soprattutto, se non lo fanno uno scrittore o un filosofo con la loro sensibilità personale, ma un gruppo di psicologi che cerca la solidità scientifica. Stavolta ci hanno provato alcune università britanniche. E il verdetto sembra confermare che sono gli anni di crescita e serenità sociale quelli che alimentano sentimenti positivi diffusi.

Continua a leggere

Di (PINO PELLEGRINO, B.S.)

Il picchio deve la sua salvezza al fatto di usare la testa. Vale anche per l’uomo. I goal della vita si fanno, utilizzando il cervello. Ragioniamo! È pericoloso lasciar vincere i folli!

Il tracollo morale che è sotto gli occhi di tutti, è la logica conseguenza del tracollo mentale.

Quando si dice ‘ragionare’, si parla di un verbo incandescente, dirompente. Non è un’affermazione d’un cervello a corto di ossigeno: quando la mente è sotto pressione (quando ‘ragiona’, appunto) produce ‘materiale’ che lascia il segno o nel bene o nel male.

Continua a leggere

Riprendiamo la rubrica “IL LUNEDI’ PEDAGOGICO” che da alcuni anni pubblichiamo sul nostro sito. Non è Vangelo ma soltanto uno spunto di riflessione perché chi pensa che educare sia molto importante ma anche molto impegnativo si fermi a pensare sulle strategie più adeguate. L’AUTOSTIMA è alle fondamenta di ogni crescita.

Continua a leggere

I 6 ingredienti fondamentali per formare un “uomo”

10 passi per tornare al paradiso perduto: meraviglia, stupore, vita, bontà, sofferenza, gratitudine, amicizia, comunità, identità forte, felicità.

(B.F.- Bollettino Salesiano)

Continua a leggere

I 6 ingredienti fondamentali per formare un “uomo”

L’autocontrollo è il nome moderno della temperanza. L’arte di avere cura di se stessi e degli altri.

(B.F.- Bollettino Salesiano)

Continua a leggere

I 6 ingredienti fondamentali per formare un “uomo”

Come succede nella scuola-guida, quando l’allievo è pronto, l’istruttore gli deve cedere il volante e lasciare che prenda il controllo della propria vita.

(B.F.- Bollettino Salesiano)

Continua a leggere

Fonte: Avvenire, di Diego Mesa, sabato 11 maggio 2019

Chi cresce in una società che trasmette insicurezza invoca misure efficaci ma ha idee confuse su diritti e doveri. Ritratto di una generazione incerta sulle fonti delle norme, radicata nella famiglia

Nel lungo periodo, secondo i sociologi della tarda modernità, si è assistito a un progressivo allentamento della normatività esterna agli individui in favore di un’accresciuta centralità degli ideali di autorealizzazione.

Continua a leggere

I 6 ingredienti fondamentali per formare un “uomo”

È una qualità incredibile. Significa preferire il bene di qualcun altro a quello per se stessi. Trovare la propria felicità nel far felici altri. È vedere in qualcuno qualcosa che nessun altro vede.

(B.F.- Bollettino Salesiano)

Continua a leggere

I 6 ingredienti fondamentali per formare un “uomo”

Con il primo ingrediente, la saggezza, abbiamo guardato in faccia il “punto di partenza”. Continuiamo la proposta mettendo in campo l’ingrediente coraggio. Un po’ di coraggio non guasta… Un po’ di coraggio aggiusta tutto… Insomma, ci vuole coraggio!!

(B.F.- Bollettino Salesiano)

Continua a leggere

I 6 ingredienti fondamentali per formare un “uomo”

Tutti si propongono di “fare qualcosa per la famiglia e per l’educazione”, pochi indicano obiettivi concreti per i genitori e gli educatori. Ci proviamo proponendo sei obiettivi essenziali (uno per puntata: La saggezza, Il coraggio, L’amore, La giustizia, La temperanza, La trascendenza), a loro volta suddivisi in altre ventiquattro “potenzialità”, da educare.

Continua a leggere