Gentili famiglie,

la prossima settimana la scuola media inizia un progressivo ritorno alle consuete attività.

Vi sono tuttavia alcune informazioni che desideriamo condividere con voi:

  • la Regione Piemonte ha promosso il “Piano scuola sicura”, un programma di screening del personale scolastico e delle classi 2 e 3 della scuola secondaria di primo grado. Facendo seguito alle indicazioni della Regione Piemonte con D.G.R. n. 3-2738 del 30/12/2020 lo scopo è di favorire la didattica in presenza per i ragazzi della scuola secondaria di primo grado di classe 2 e 3 per raggiungere tutti gli obiettivi di formazione e di proteggere l’intera comunità scolastica. Si tratta di un programma su base volontaria e gratuito; si chiede alle famiglie di cogliere questa opportunità e accompagnare per 2 volte (1 volta al mese) il proprio figlio/a all’hotspot dedicato, per effettuare un tampone rapido di screening. Gli studenti della singola classe saranno convocati a gruppi nell’arco di 4 settimane e richiamati il mese successivo con la stessa cadenza. Per organizzare al meglio la calendarizzazione dei tamponi, si chiede di compilare il modulo che sarà inviato dalla Segreteria entro il giorno 11 gennaio alle ore 10.00;
  • la mensa sarà utilizzata dalle classi prime e seconde mentre per le classi terze prosegue il packed lunch consumato nelle classi- dalla prossima settimana saranno attivi i laboratori con il calendario allegato e le modalità di prenotazione già note;
  • da lunedì si potrà utilizzare la palestra per le attività di Scienze Motorie. Occorre ricordare che in caso di condizioni meteo favorevoli le attività si potranno comunque svolgere all’aperto. I ragazzi dovranno arrivare a scuola con abbigliamento comodo per poter svolgere attività sportive (tuta, scarpe da ginnastica pulite) che all’occorrenza potranno cambiare. Il materiale usato dai ragazzi sarà opportunamente sanificato come previsto dal protocollo;
  • dal giorno 11 gennaio i ragazzi potranno nuovamente utilizzare gli armadietti con l’avvertenza che in caso di imprevisto lockdown dovranno portare nuovamente a casa il materiale.

Vi ringraziamo per la costante collaborazione e ci scusiamo per eventuali disguidi: la situazione di emergenza ci porta spesso a dover mettere in atto cambiamenti repentini.

Saluti

Il Preside

Prof. Giovanni Campagnoli