Ancora una volta la Scuola Media dei Collegio Don Bosco di Borgomanero si mette alla prova partecipando al concorso artistico IL SOGNALIBRO bandito dalla casa editrice Andersen di Genova.

Continua a leggere

Il progetto A Masterpiece at the National Gallery coordinato dalla prof.ssa di Lingua inglese Paola Crevola e dalla prof.ssa di Arte e Immagine Emanuela Negri, ha coinvolto la classe ad indirizzo linguistico 2C della Scuola Secondaria di primo grado del Don Bosco.

Continua a leggere

Un evento in cui musica e parola si fondono per creare un suggestivo connubio artistico sul tema della Passione.

Continua a leggere

Il Collegio Don Bosco insieme ai partner del progetto C.I.B.O. promuove la prima edizione della “Fiera del GiustoSabato 2 aprile 2022 presso il cortile del Collegio Don Bosco di Borgomanero (ingresso via San Domenica Savio, 5).

Continua a leggere

Lo stretto rapporto tra il Collegio Don Bosco e l’Associazione Mamre di Borgomanero si è concretizzato in questi giorni in un formidabile aiuto in favore dell’Ucraina.

Continua a leggere

Festeggiare Don Bosco significa, per la famiglia salesiana, ritornare alle origini del proprio carisma, all’intuizione di quella santità che “consiste nello stare molto allegri “, a una spiritualità che canta la vitalità della giovinezza, a qualsiasi età anagrafica.

Continua a leggere

Abbiamo ricevuto un messaggio che ci ha lasciato senza parole.

La famiglia Allorio ha avuto un lutto sulle piste di sci di Alagna. Il loro figlio Filippo ha avuto un incidente e, nonostante tutti gli sforzi per salvarlo, non ha superato le numerose crisi cardiache. Ora è all’ospedale di Novara.

Continua a leggere

Carissimi lettori e lettrici, ben ritrovati!

Nonostante sia passato diverso tempo dal nostro ultimo incontro, non vi ho mai dimenticati, io e gli altri membri dello Staff non vedevamo l’ora di ricominciare a scrivere per voi. 

Continua a leggere

Serata di formazione per le famiglie dei licei.

Continua a leggere

Si è tenuto oggi al Collegio “Don Bosco” di Borgomanero l’incontro con il dottor Gianni Cerutti, presidente della Biblioteca Marazza di Borgomanero, su Arpad Weisz, allenatore di calcio degli anni ‘30, vincitore con Bologna e Inter dello scudetto (uno dei pochi ad esserci riuscito con due squadre), e poi ucciso ad Auschwitz perché ebreo.

Continua a leggere