Il Liceo del gusto alle manifestazioni enogastronomiche locali

Martedì 17 settembre, presso la Baita Alpina di Borgomanero, ha avuto luogo la cena di beneficienza di Stelle e padelle, manifestazione ideata dal cuoco Andrea Cane che, per il quinto anno consecutivo, ha raccolto intorno a sé numerosi chef e pasticceri della zona nel segno della beneficienza. Il devoluto della serata, a cui hanno preso parte diverse realtà associative locali, è andato a Borgo Solidale e all’Associazione Pronefropatici Fiorenzo Alliata.

A sostenere il progetto di Cane c’era anche il Liceo delle Scienze Umane del Collegio don Bosco di Borgomanero. Guidati dal docente di Gusto Fabio Perna, gli studenti di seconda e quarta hanno servito gli ospiti a tavola mostrando grande serietà e responsabilità, come già avevano fatto alla Festa dell’uva.

Proprio in quell’occasione, i liceali si erano calati nei panni di esperti enogastronomi proponendo degustazioni di prodotti locali nell’ambito della prima edizione di Parco del gusto alla Villa Marazza di Borgomanero.

Questo tipo di attività ha un valore decisamente formativo per gli studenti del Liceo del Gusto, in quanto si inserisce in un percorso didattico che dalla conoscenza e dalla valorizzazione della materia prima porta fino al marketing e la vendita del prodotto alimentare finito. Il piano di studi, che prevede 5 ore settimanali di laboratorio di gusto, è volto a formare gastronomi, ovvero professionisti capaci e allo stesso tempo consapevoli del valore culturale del cibo.