Il giorno 22 Ottobre le classi 1°A e 1°C hanno visitato il parco villa Marazza in pieno autunno, hanno osservato, odorato, toccato, sentito e scoperto tantissimi segreti sull’autunno…

Il giorno 22 Ottobre le nostre insegnanti (prof. Copetti, prof. Cavagnetto, prof. Bamberga e prof. Ponti) hanno voluto accompagnarci al parco Villa Marazza ad osservare l’autunno da vicino. Siamo arrivati verso le 11:30, le accompagnatrici ci hanno radunato, ci hanno spiegato cosa dovevamo fare e poi ognuno di noi ha scelto un posto dove sedersi, per osservare tutte le bellezze che l’autunno ci presenta.

Abbiamo visto i magnifici colori delle foglie, le loro sfumature rosse, arancioni, dorate, che brillavano ai raggi del sole. Abbiamo notato le foglie che pian piano si lasciavano cadere dondolando e andavano a toccare delicatamente il suolo.

Abbiamo sentito i canti degli uccelli e dei grilli, il fruscio delle foglie quando vengono calpestate e, in lontananza, il rumore delle auto che sfrecciano velocemente sulla strada. Abbiamo sentito il meraviglioso profumo dell’erba umida e delle foglie secche, l’odore del muschio, dell’aria fresca, insomma abbiamo sentito il sapore dell’autunno che si avvicina.

La parte più bella è stata quando, dopo una buona mezz’ora di osservazione in silenzio, abbiamo raccolto le foglie, i rametti e le pigne in giro per il parco: così abbiamo potuto toccarle, annusarle, sentirle, abbiamo potuto osservare l’autunno da vicino. È stata una mattinata stupenda che nessuno di noi potrà dimenticare.

Sono sicura che entrambe le classi hanno imparato qualcosa da questa passeggiata.

Non bisogna mai e poi mai giudicare qualcosa se non la si conosce fino in fondo, prima bisogna scoprire i suoi segreti, le sue bellezze, la sua natura, solo così potrai sapere com’è davvero… Come l’autunno, da fuori sembra una stagione triste e malinconica, ma se provi a conoscerla fino in fondo, scoprirai che è una stagione bellissima, colorata e piena di sorprese.