Un’attività in classe per conoscere meglio uno dei problemi che possono colpire gli adolescenti.

Questo è un argomento serio: infatti sono delle malattie che possono portare anche alla morte. La prof.ssa Elena Mozetic con la 2C ha voluto parlare nelle sue classi della Giornata Nazionale del fiocchetto lilla contro i disturbi alimentari legati al comportamento alimentare.

Tale ricorrenza cade il 15 marzo perché in questo giorno una ragazza è morta a causa di una malattia causata da disturbi alimentari ed il padre, istituendo questa Giornata Nazionale, ha voluto ricordare tutte le persone che soffrono di questo male.

Ora molti di voi si chiederanno il perché di questo articolo. Noi potremo rispondervi dicendo così: per questa giornata la prof. Mozetic ha scelto di rappresentare la malattia attraverso dei cartelloni che, attualmente sono appesi nell’ aula Euclide. Alcuni ragazzi di 2C si sono recati nelle classi della scuola media per presentare l’attività svolta in classe; hanno regalato ad ogni alunno un braccialetto lilla da indossare quel giorno, in modo che ciascuno si ricordasse del significato di quella giornata.

Ci sono tre tipi diversi di disturbi alimentari: anoressia, bulimia e binge eat.

Prima abbiamo detto che sono delle malattie che quasi sempre portano alla morte,ma non sempre: infatti si può guarire molto facilmente. La prima cosa che bisogna fare è parlarne con un esperto, come ci hanno mostrato molte persone che sono guarite.Fidandosi si chi conosce il problema, ci sii può fare aiutare a correggere il nostro modo di mangiare e curarsi.