La biblioteca del Don Bosco è un mondo da scoprire. Pieno di tesori preziosi, di libri splendidi da leggere e rileggere.

Anche noi che scriviamo abbiamo attinto a questo scrigno di cultura e fantasia.

Alcuni dei libri che la biblioteca offre e che abbiamo letto ci sono piaciuti molto, come L’Isola del Tesoro di Robert Louis Stevenson. E’ uno dei più celebri romanzi per ragazzi di tutti i tempi. Parla di un giovane che viveva in una locanda in cui lavorava il padre. Il ragazzo diviene poi amico di un vecchio marinaio il quale con un po’ di tempo arriva fino a fidarsi di lui e gli dà una mappa che lo aiuta a trovare un tesoro. Tra mille avventure e colpi di scena, il giovane Jim si rivela un grande eroe.

Un altro libro che ci sentiamo di consigliarvi è La Storia Infinita opera di Michael Ende. Racconta di una ragazzo di nome Bastiano, un po’ emarginato da tutti che è appassionato di libri. Un giorno va in una biblioteca e trova un libro intitolato “La Storia Infinita”: lui pensa che leggerlo potrebbe essere la soluzione definitiva al suo struggente senso di solitudine. Il libro parla di un luogo fantastico detto Fantàsia, dove la Infanta Imperatrice è ammalata e il regno sta scomparendo a causa del nulla che avanza inarrestabilmente, ma questa è un’altra storia…

Infine abbiamo gradito I ragazzi della Via Pàl,  scritto da Ferenc Molnàr. Il testo è ambientato a Budapest. Si parla di due gruppi di ragazzi: i ragazzi della Via Pàl che giocavano in una segheria e invece le Camicie Rosse che giocavano nel Giardino Botanico. Le Camicie Rosse devono conquistare la segheria. Questo libro è tragico ma oggi può far capire a noi ragazzi come si divertivano i giovani dell’epoca e come passavano le giornate.

Leggere un libro è sempre una grande avventura, che ti permette di spaziare con l’immaginazione e di trarre insegnamenti per la vita.