Le classi prime della nostra scuola cercheranno di vincere il concorso.

Le prime medie parteciperanno al Progetto “Giovani e ambiente” promosso dal Comune di Borgomanero , che quest’anno ha come titolo “I frutti della terra: coltiviamoli, consumiamoli, non sprechiamoli”, e tutte le sezioni stanno realizzando progetti diversi.

Il concorso ha lo scopo di muovere le classi partecipanti ad inventare un prodotto (video, mostra, canzone, gioco, sito Internet…) che proponga il verde o il “contro-inquinamento”.

La 1A, seguita dalle professoresse Zanone, Copetti e Sacco, sta producendo un giocattolo: si tratta di un gioco da giardino per i bambini piccoli a forma di cubo. Ognuna delle cinque facce del cubo (la sesta è quella che starà appoggiata per terra) rappresenterà un’area dell’Europa (area atlantica, mediterranea, italica, alpina, continentale) e metterà in luce i prodotti coltivati in quell’area, le tecniche di coltivazione di essi e le difficoltà che relative alla produttività del terreno. Lo scopo di questo gioco è quello di far comprendere ai bambini com’è fatto il territorio europeo e cosa si coltiva, in un modo semplice: giochi diversi per ogni area. Per realizzare il prodotto i ragazzi stanno utilizzando pannelli di compensato, su cui dipingere, e la stampante 3d, che permette di creare piccoli oggetti tridimensionali utili per i giochi.

La 1B sta facendo una ricerca sulle regioni d’Italia, prima, però, le ricalcano con della carta da lucido, poi scrivono delle loro ricerche prendendo spunto dai siti e da alcune schede consegnate in classe, allegando delle immagini e facendo grafici  a torta sugli utilizzi del suolo. Finito ciò, le professoresse Busto e Bamberga hanno creato dei cartelloni a forma di regioni e la 1B si è divisa in gruppi da due persone a cui veniva consegnato un cartellone di un compagno e, finito di colorare con le tempere sotto rispettivi colori, toccava all’altra regione del compagno.

I colori erano:

  • Nord-ovest: Blu
  • Nord-est: Rosso
  • Centro: Verde
  • Sud: Arancione
  • Isole: Fucsia

La 1C, con le professoresse Ponti e Mozetic, sta preparando una canzone che parla dell’uomo che sfrutta e rovina la terra.

Si tratta di un dialogo tra la terra e l’uomo, in cui lei gli dice che era stanca e stufa di questo comportamento nei suoi confronti e ha fatto cambiare idea all’uomo diventando così felice perché senza inquinamento si vive meglio!

Ci chiediamo allora contro chi gareggeranno le nostre 3 prime! Purtroppo non vi possiamo dare risposte certe, però sappiamo che la 1°A, la 1°B e la 1°C gareggeranno contro altre classi di altre scuole. La classe vincitrice avrà un premio in denaro per la classe di 200 €.

Abbiamo pensato di intervistare alcuni ragazzi delle varie tre classi per cogliere qualche spunto del loro lavoro, ecco le domande:

  1. Di che classe sei?
  2. In cosa consiste il vostro progetto?
  3. Come vi siete organizzati? In che ore lavorate e con quali professori?
  4. Vincerete?