Le avventure di Patacca… ormai tutti i ragazzi di prima media ne hanno sentito parlare… di cosa si tratta? Ve lo racconta il suo autore, Gabriele Curatolo.

“Le avventure di Patacca” è una saga – fumetto creata da un alunno di IC, Gabriele Curatolo. Lo scrittore è nato a Novara il 10/08/2005, mentre Patacca è stato creato il 18 Ottobre del 2013, ma per Gabriele lui ha 40 anni.

All’inizio Patacca era una cicca, non vivente, che era sottoposta a degli esperimenti col laser di alcuni scienziati, ma, dopo alcuni giorni gli scienziati si stufarono e chiusero il laboratorio. In quella stessa notte il laser funzionò e così quella strana cicca prese vita ed è così che nacque Patacca. Il giorno dopo sfondò la porta del laboratorio e incontrò Jonni, un umano dotato di una coda e poteri straordinari e fecero amicizia e ci furono molte avventure di loro due ad affrontare nemici come:

  • Zombie
  • Pataccone nero (antagonista principale)
  • Claudio (fratello di Jonni e migliore amico di pataccone nero che porta un coltello sempre in mano)
  • Tizio (uomo che porta un cappello da cowboy che voleva rubare una mela a Jonni che però finirà per morire)

insieme ad amici come:

  • Jonni (migliore amico)
  • Patacchino (fratello minore di patacca)
  • Mamma Patacca (madre).
  • Mister Potatoes (uomo patata molto violento e irascibile)

Questo ragazzo chiamato Gabriele Curatolo, un primino di 12 anni, è adesso qui con noi per un’intervista:

Come ti è venuta questa idea di Patacca?

Mi è venuta in mente mentre mangiavo una cicca.

Chi è l’antagonista Pataccone Nero?

E’ una cicca malvagia andata a male.

Chi è Jonni?

Jonni è un umano con una coda e poteri straordinari, ispirato ai fumetti di un mio amico delle elementari che è venuto qui al Don Bosco, Tommaso Cavagnetto.

L’aspetto più piacevole dei fumetti, oltre al divertimento che si prova nel leggerli, è che sono scritti da un ragazzo con ancora molta fantasia.