Cari genitori,

“ridendo e scherzando” abbiamo lasciato anche novembre ed ora puntiamo a Natale e vacanze!

Appuntamenti importanti:

  • VENERDI’ 2: i Licei mandano in onda il FESTIVAL SANTA CECILIA pomeriggio 14-16.
  • SABATO 3: secondo OPEN DAY. Se potete, fate conoscere la data a famiglie interessate
  • GIOVEDI’ 8 DICEMBRE – FESTA DELL’IMMACOLATA e ponte.
  • SABATO 17: CENONE DI NATALE.
  • VENERDI’ 23: alle ore 16 termina la scuola e iniziano le vacanze. Si ritorna lunedì 9 gennaio.

Festa di Natale, leggi e scarica le info


Vi arriveranno comunicazioni puntuali per le varie attività. Vi invito a leggere le mail.

Due considerazioni

LA FESTA DELL’IMMACOLATA, giovedì 8.

Il ruolo della Madonna è un ruolo importante nella tradizione della nostra fede. Lei ha permesso con il suo «sì» l’Incarnazione del nostro Dio, il suo ingresso nella storia dell’uomo in maniera visibile mostrandoci il volto di Dio e nello stesso tempo il volto dell’uomo.

Non solo l’origine della nostra fede è in qualche modo partito da quel «sì» ma anche l’origine della famiglia salesiana fa riferimento alla Madonna in quanto nella festa del 1841 Don Bosco inizia con il primo ragazzo la sua opera degli oratori che poi crebbe fino a raggiungere, oggi, 132 paesi del mondo. Tutto questo viene «celebrato». FARE MEMORIA DELLE NOSTRE RADICI è l’unico modo per costruire il nostro futuro «sulla roccia» e di vivere con responsabilità il nostro presente.

Vi invitiamo tutti alla nostra festa, alla messa delle 11.15 dove ripeteremo insieme a tutto il mondo salesiano quell’Ave Maria da cui don Bosco dice che tutto è partito.

LA FESTA DELL’INCARNAZIONE DI GESU’, domenica 25.

È sotto gli occhi di tutti la commercializzazione di questa che è una delle due feste fondamentali della nostra fede insieme alla Pasqua. E noi vogliamo invece vivere questo periodo senza farci rubare dai centri commerciali, pieni di luce, l’opportunità di andare incontro alla LUCE VERA, l’unica luce che illumina di senso la nostra vita perché anche noi diventiamo sale e luce del mondo.
Viviamo questo periodo ritagliandoci insieme ai figli momenti di vita intensa nella comunione e nell’attenzione a quanti sono meno fortunati di noi. Non perdiamo occasione di invitare i nostri ragazzi ad alzare gli occhi dai loro cellulari e guardare il cielo e guardare «oltre» i bisogni primari e le sfiziosità della nostra cultura obesa e distratta.

Vi auguro un bel dicembre ricco di suggestioni che sanno di infinito!
Che Gesù entri nella vostra casa, che si fermi e la illumini perché sappia di buono!

Una augurio da parte dei Salesiani, dei Docenti tutti. Un abbraccio

lettera-del-mese-dicembre-2016-01