Aspettative sullo scambio dai ragazzi di terza media

I ragazzi sono ormai a Soto del Real in piena attività, travolti dall’entusiasmo della professoressa Maddalena Neale, sostenuta dalle sue valide collaboratrici, professoresse Emanuela Negri e Maria Vittoria Busto, e coinvolti dalle numerose attività organizzate dagli amici spanoli per questa settimana speciale di incontro e condivisione, non solo di scuola, ma, soprattutto, di nuove persone la cui conoscenza, di certo, porterà qualcosa nella vita di ciascuno dei partecipanti allo scambio.

Prima di partire, alcuni di loro hanno scritto qualche riflessioni su ciò che li attendeva…

Da quando è partito (e tornato!) il primo scambio l’anno scorso, al Don Bosco sono cambiate molte cose, ma l’emozione è sempre la stessa: felicità per una settimana in assenza di scuola, un pò di timore per partire, e tanta, tantissima attesa per la partenza per la Spagna!

Stiamo aspettando dall’anno scorso, quando a giugno ci sono stati comunicati i nomi di chi sarebbe partito, e da quel momento abbiamo aspettato speranzosi che fosse una bella esperienza.

Ora è arrivato il momento di andare, di preparare la valigia, di chiuderla, di salutare i propri genitori e di partire per Bari, in attesa dell’aereo su cui saliremo.

Quelli che rimarranno, per un motivo o per l’altro, faranno comunque scuola: gite, ritiri, lavori da finire, video per arte: insomma, di certo non ci si annoierà qua a scuola!

In Spagna avremo diverse attività nel corso della settimana: due gite, una mega festa a scuola, la visita a Madrid, il tempo con le famiglie e infine il ritorno a casa.

Ognuno verrà ospitato dalla propria famiglia e conoscerà il proprio compagno, che poi accoglierà anche quando ad aprile verranno gli spagnoli qua in Italia.

Sperando di passare una bella settimana, auguriamo buona fortuna a tutti!

news-scuola-scambio-spagna-scuola-media-ottobre-2016-02