Due ore in compagnia dei giocatori del Novara Calcio, che hanno raccontato come la loro grande passione per il pallone sia diventata una professione

Il 31 Marzo 2016, subito dopo l’intervallo mattutino, nell’Aula Magna delle medie sono venuti due calciatori  del Novara Calcio, accompagnati da due impiegati dell’ufficio stampa della squadra, allo scopo di raccontare la propria esperienza di giocatori.

Per prima cosa, ci hanno fatto vedere un video con cui hanno presentato la squadra calcistica del Novara. Successivamente tre  ragazzi di 2A media – Pietro Zanetta, Luca Savoini e Filippo Lot – che frequentano anche il laboratorio di Blog, hanno intervistato i calciatori Cristian Dell’Orco e Nicolas Viola, che sono, rispettivamente, di fede calcistica milanista e interista.

Ecco cosa ci hanno raccontato…

  • Cosa ti ha portato ad avere una passione per il calcio?

N.: Mio padre mi ha trasmesso la passione del calcio da quando avevo cinque o sei anni.

C.: La mia passione è nata giocando a calcio con gli amici..

  • Qual è stata la prima volta che hai calciato un pallone?

N.: Ho un fratello che si chiama Alessio di un anno più piccolo, anche lui calciatore, e la prima attività che abbiamo fatto insieme è stata giocare a calcio; infatti tutti e due andavamo a dormire usando come peluche un pallone da calcio.

C.: La passione mi è venuta da piccolo perché, come penso che tutti da piccoli, calciavo tutto quello che vedevo

  • Qual è stata la prima squadra in cui hai giocato?

N.: La mia prima squadra è stata il Dorianova, a 13 anni.

C.: La mia è stata il Rodi, a 16 anni, che era la squadra del paese.

  • La prima partita che hai vinto?

N.: La prima partita non ricordo, ma nel 2008 ho esordioto con la Lazio.

C.: Ho portato l’Ascoli in serie B

  • E la prima partita che hai perso? Cosa hai provato?

N.: Ho perso la finale Playoff contro il Novara, non saprei descrivere quali sentimenti ho provato.

  • Da quanto siete giocatore del Novara?
  1. N. e C.: Da otto mesi.
  • Quando hai segnato il tuo primo goal e come hai reagito? E il tuo goal più epico quando lo hai segnato? A chi?

N.: Il mio primo goal è stato in serie B a 19 anni contro il Cesena, ma ho calciato il goal più epico nel derby contro la Pro Vercelli

C.: Ho fatto il mio primo goal importante due anni fa in serie C. Sono difensore, quindi il mio ruolo non mi permette di segnare molto.

  • Quali sono le tecniche che ti piace usare e che usi di più?

N.: Nel calcio non ho tecniche preferite, sono molto istintivo.

C.: Sono difensore e non uso tecniche ma il mio fisico.

  • Hai mai incontrato il tuo calciatore preferito?

N.: Sì, il mio preferito è Kakà, l’ho incontrato in una partita amichevole contro il Milan.

C.: Io stimo molto Zanetti, ma non l’ho incontrato.

  • Con chi vorresti fare una partita a calcio?

N.: Giocherei volentieri contro il Barcellona e fare un tunnel a Messi.

C.: Anch’ io contro il Barcellona e non vorrei prendere tunnel da Messi.

  • Se tornassi indietro, cambieresti strada?
  1. N. e C.: Rifarei tutto.
  • Qual è stata la partita che ti ricorderai sempre?

N.: La finale del Milan.

C.: Novara – Reggina.

  • Preferisci giocare in partita o in modo amichevole?
  1. N. e C. : Ovviamente una partita vera, c’è più competizione.
  • Chi è l’avversario con col quale ti sei trovato più in difficoltà?

C.: Se non sei in forma al 100%, tutti ti mettono in difficoltà.

  • Ti sei mai scontrato con con dei tuoi amici?

N.: Non ne ha avuto la possibilità.

  • Chi vorresti avere come compagno di squadra?

C.: Roberto Baggio. da piccolo era il mio idolo.

  • Cosa faresti se il calcio fosse vietato?

N.: Ci giocherei di nascosto.

C.: Io disegnerei.

  • Giocheresti senza stipendio? Quanto guadagni di stipendio?

N.: Fino a qualche anno fa si è lo rifarei; guadagno meno di quello che spendo.

C.: Fino a 2 anni fa gratis, ora guadagno il giusto per mantenere la mia famiglia.


Al termine dell’intervista sono stati chiamati sul palco dei ragazzi della nostra scuola che si sono sfidati con i due
campioni del Novara a gara di palleggi. ecco gli esiti:

29 vs 31 | Giulio Cerutti vs Christian Dell’Orco (difensore)

30 vs 53 | Francesco Platini vs Nicholas Viola (attaccante)

10 vs 17 | Camilla Puppini vs manager Novara Calcio

33 vs 12 | Professor Maurizio Cerutti (ed. fisica)  vs Andrea Calligari

Dopo le sfide i calciatori hanno fatto autografi a tutti finché siamo tornati tutti in classe.

news-bloogle-due-chiacchiere-(e-qualche-palleggio-01