Martedì otto marzo le classi seconde e terze medie del “Don Bosco” hanno partecipato a una conferenza, in cui gli esperti della JRC (Joint Research Center) ci hanno spiegato come mantenere la sicurezza online e ci hanno parlato del cyberbullismo a partire da un video molto significativo sul fenomeno molto attuale tra le giovani generazioni.

I membri della JRC trattano la sicurezza online e in questo periodo stanno girando per le scuole per parlare del cyberbullismo ai ragazzi e per mostrare quali accorgimenti avere per la sicurezza online attraverso un gioco interattivo.

Dopo un breve questionario volto a sondare quanto utilizzo e quanta consapevolezza dei rischi della rete ci fosse tra gli studenti, gli esperti hanno mostrato un video e spiegato i pericoli che si corrono anche dal punto di vista legale nel pubblicare video su Internet.

In seguito i ragazzi sono tornati in classe per fare un gioco disponibile sia in versione cartacea o in versione digitale, ma naturalmente noi abbiamo optato per la seconda scelta. Il gioco si chiama “Happy on life game” ed è molto istruttivo, poiché insegna a evitare il cyberbullismo divertendosi. Ogni classe è stata divisa a metà, quindi si sono ottenute due squadre con due pedine diverse. Ciascun giocatore faceva a turno il proprio tiro cliccando su un dado, il quale rotolava automaticamente nel gioco. Capitando sulle varie caselle, molte avevano questionari con quattro opzioni tra cui scegliere la risposta esatta: essa consisteva nella strategia più utile per evitare il cyberbullismo; in caso di errore, la squadra non guadagnava punti o era obbligata a tornare indietro. I quesiti del gioco erano un’occasione per agli esperti per spiegare alcuni aspetti della sicurezza in rete o per rispondere alle domande degli studenti.

Sicuramente si è trattato di una mattinata molto piacevole e istruttiva, in cui i ragazzi hanno potuto conoscere di più sul cyberbullismo e assumere più consapevolezza riguardo alla modalità di affacciarsi al mondo online.