Gli insegnanti sono delusi, scoraggiati e insoddisfatti. I sacerdoti spesso non vengono ascoltati. Don Bosco il “padre e maestro” ha ideato e applicato un sistema educativo valido ancora oggi.

Un recente studio del Censis: «I miti che non funzionano più», fa alcune affermazioni su gli insegnanti. Sempre più delusi, sempre più scoraggiati. Per le precedenti generazioni rappresentavano una sicurezza, anche quando venivano contestati. Spesso si sentiva dire dai più piccoli: “L’ha detto la maestra, l’ha spiegato il professore”.

Gli insegnanti rappresentavano comunque l’autorità.

Ora c’è una profonda insoddisfazione per lo scarso riconoscimento sociale ed economico di questa professione. Secondo più dell’82% degli insegnanti non vengono realizzati gli obiettivi della scuola, il primo dei quali consiste nell’educazione ai valori e alle regole della convivenza civile. Gli alunni sono “maestri” nell’arte di arrangiarsi (74% dei docenti), sono connotati da uno scarso senso civico (69%) e dal pressappochismo (68%). Per gli insegnanti neoassunti le principali problematicità della scuola sono relative alla promozione della motivazione allo studio; al raggiungimento di risultati di apprendimento soddisfacenti; al mantenimento della disciplina in classe. Senza contare che le famiglie non aiutano. Mai come ora si assiste a casi di genitori che attaccano i professori per un brutto voto dei figli, o perché assegnano i compiti a casa , o addirittura quelli per le vacanze, che ricorrono al Tar per una bocciatura, e…

Per continuare a leggere scarica l’articolo: 12 25 GENNAIO 2016 AAA CERCASI PADRE E MAESTRO

Per saperne di pù: ELLEDICI settore Scuola