Qualche chicca sul film più atteso di fine anno…

Come molti di voi sapranno, il 16 Dicembre è uscito l’ attesissimo settimo capitolo della famosa saga di “Star Wars” uno dei film più attesi dell’anno e pertanto vorremmo informarvi su alcune curiosità del film.

Cominciamo dalla storia: “Star Wars” è un film di fantascienza creato da George Lucas; il film è completamente ambientato in una galassia lontana. Una particolarità di questo film è il fatto che prima dell’inizio di esso ci sia una breve introduzione al film e alla storia.

Una delle curiosità su “Star Wars” è il fatto che l’ordine di uscita degli episodi sia per primo il IV (uscito nel 1977) poi c’è il V (1980), infine il VI (1983): questa è la trilogia originale, poi più tardi è uscita la seconda trilogia che vede in ordine il I, il II e il III (in ordine 1999 – 2002 – 2005).

I personaggi di questa saga sono:

  • Yoda (Frank Oz)
  • Anakin Skywalker / Dart Fener [Darth Vader] (Jake Lloyd da bambino, Hayden Christensen in adolescenza e da adulto, nella trilogia originale David Prowse in armatura, Sebastian Shaw, e James Earl Jones come doppiatore)
  • Obi-Wan “Ben” Kenobi (Ewan McGregor da giovane, Alec Guinness da anziano)
  • Padmé Amidala (Natalie Portman)
  • Leila Skywalker / Principessa Leila Organa [Leia Organa] (Carrie Fisher)
  • Luke Skywalker (Mark Hamill)
  • Ian Solo [Han Solo] (Harrison Ford)
  • Chewbecca [Chewbacca], soprannominato in italiano Chewbe e Chewie in lingua originale (Peter Mayhew)
  • C-3PO (Anthony Daniels)
  • Conte Dooku / Darth Tyranus (Christopher Lee)
  • Jango Fett (Temuera Morrison)
  • Generale Grievous (Matthew Wood)
  • Nute Gunray (Silas Carson)
  • Qui-Gon Jinn (Liam Neeson)
  • Darth Maul (Ray Park)
  • Bail Organa (Jimmy Smits)
  • Imperatore Sheev Palpatine / Darth Sidious (Ian McDiarmid)
  • R2-D2 (Kenny Baker)
  • Jar Jar Binks (Ahmed Best)
  • Shmi Skywalker (Pernilla August)
  • Wilhuff Tarkin (Peter Cushing)
  • Finis Valorum (Terence Stamp)
  • Mace Windu (Samuel L. Jackson)
  • Lando Calrissian (Billy Dee Williams)
  • Wedge Antilles (Denis Lawson)
  • Jabba the Hutt
  • Ammiraglio Gial Ackbar

E i pianeti su cui si ambientano le battaglie sono

Alderaan, Bespin, Cato Neimoidia, Coruscant, Dagobah, Endor, Felucia, Geonosis, Hoth, Kamino, Kashyyyk, Mustafar, Naboo, Polis Massa, Saleucami, Tatooine, Utapau, Yavin.

In questi film si vedono combattere due “fazioni”: i Sith (i cattivi, nella prima triologia sono i più deboli militarmente, hanno solo dei debolissimi droni e nella seconda triologia diventano i capi dell’impero galattico che controlla una potentissima flotta, un esercito di cloni e governa tutta la galassia) e i Jedi ( i buoni che nella prima triologia  sono parte del senato galattico che poi nella seconda triologia viene trasformato in un impero Sith, e i Jedi diventano ribelli).

Ora vediamo quanti premi ha vinto la Lucasarts grazie a questa fantastica serie di film.

La minaccia fantasma

    • 2000 – MTV Movie Awards

       Miglior sequenza d’azione

    • 2000 – Saturn Award

       Migliori costumi a Trisha Biggar

    Miglior effetti speciali a Rob Coleman, John Knoll, Dennis Muren e Scott Squires

    • 2000 – Young Artist Awards

       Miglior performance in un lungometraggio a Jake Lloyd

    • 2000 – Razzie Award

    Peggior attore non protagonista ad Ahmed Best

L’attacco dei cloni

    • 2002 – Teen Choice Awards

    Miglior attrice per Natalie Portman

    • 2003 – Saturn Award   

Migliori costumi a Trisha Biggar

Miglior effetti speciali a Rob Coleman, John Knoll, Pablo Helman e Ben Snow

    • 2003 – MTV Movie Awards

    Miglior combattimento

    • 2003 – Razzie Award   

Peggior attore non protagonista a Hayden Christensen

Peggior sceneggiatura a George Lucas e Jonathan Hales

La vendetta dei Sith

    • 2006 – MTV Movie Awards

Miglior cattivo a Hayden Christensen

    • 2006 – Saturn Award

Miglior colonna sonora a John William

Miglior film

    • 2006 – People’s Choice Awards

Miglior film

    • 2006 – Razzie Award

Peggior attore non protagonista a Hayden Christensen

Una nuova speranza

    • 1978 – Premio Oscar   

Migliore scenografia a John Barry, Norman Reynolds, Leslie Dilley e Roger Christian

       Migliori costumi a John Mollo

       Miglior effetti speciali a John Dykstra, Richard Edlund, Grant McCune, Robert Blalack e John Stears

       Miglior montaggio a Marcia Lucas, Richard Chew e Paul Hirsch

       Migliore colonna sonora a John Williams

       Miglior sonoro a Don MacDougall, Ray West, Bob Minkler, Derek Ball

       Special Achievement Award a Ben Burtt

    • 1978 – Saturn Award

       Miglior film

       Miglior attore a Mark Hamill

       Miglior attrice a Carrie Fisher

       Migliori costumi a John Mollo

       Miglior regia a George Lucas

       Miglior trucco a Stuart Freeborn

       Miglior colonna sonora a John Williams

       Miglior effetti speciali a John Dykstra

       Miglior attore non protagonista ad Alec Guinness

       Miglior sceneggiatura a George Lucas

       Miglior montaggio a Marcia Lucas, Paul Hirsch e Richard Chew

    • 1978 – Premio Golden Globe

           Miglior colonna sonora a John Williams

    • 1978 – People’s Choice Awards

           Miglior film

    • 1978 – Grammy Award

           Miglior colonna sonora a John Williams

    • 1978 – Premio Hugo

           Miglior presentazione drammatica

    • 1979 – BAFTA Awards

           Miglior colonna sonora a John Williams

Phil Tippett, Robert Watts, Richard Edlund, Ben Burtt e Ken Ralston. Tippett, Edlund, Burtt e Ralston hanno vinto il premio Oscar per il loro lavoro su Guerre stellari

L’Impero colpisce ancora

    • 1981 – Premio Oscar

           Miglior sonoro a Bill Varney, Steve Maslow, Gregg Landaker e Peter Sutton

           Special Achievement Award a Brian Johnson, Richard Edlund, Dennis Muren e Bruce Nicholson

    • 1981 – Saturn Award

           Miglior attore a Mark Hamill

           Miglior regia a Irvin Kershner

           Miglior film

           Migliori effetti speciali a Brian Johnson e Richard Edlund

    • 1981 – People’s Choice Awards

           Miglior film

    • 1981 – Grammy Award

           Miglior colonna sonora a John Williams

    • 1981 – Premio Hugo

           Miglior presentazione drammatica

    • 1981 – BAFTA Awards

           Miglior colonna sonora a John Williams

Il ritorno del Jedi

    • 1984 – Premio Oscar

           Special Achievement Award a Phil Tippett, Richard Edlund, Dennis Muren e Ken    Ralston

    • 1984 – Saturn Award

           Miglior attore a Mark Hamill

           Miglior costumi a Aggie Guerard Rodgers e Nilo Rodis-Jamero

           Miglior trucco a Phil Tippett e Stuart Freeborn

           Miglior film

           Migliori effetti speciali a Richard Edlund, Dennis Muren e Ken Ralston

    • 1984 – People’s Choice Awards

           Miglior film

    • 1984 – Premio Hugo

           Miglior presentazione drammatica

    • 1984 – BAFTA Awards

           Migliori effetti speciali a Richard Edlund, Dennis Muren, Ken Ralston e Kit West.

Vale la pena vedere il nuovo “Star Wars”!