di Martin Buber

Rabbi Shneur Zalman, il Rav della Russia, era stato calunniato presso le autorità da uno dei capi dei mitnagghedim, che condannavano la sua dottrina e la sua condotta, ed era stato incarcerato a Pietroburgo…

Un giorno, mentre attendeva di comparire davanti al tribunale, il comandante delle guardie entrò nella sua cella. Di fronte al volto fiero e immobile del Rav che, assorto, non lo aveva notato subito, Continua a leggere

Fonte: Aleteia, Lucandrea Massaro, 24 luglio 2018

Nel bel mezzo di una (presunta) crisi migratoria, mentre nel frattempo Trump dichiara che l’Europa è nemica degli Stati Uniti, mentre in Nicaragua la Chiesa viene perseguitata (e non solo lì naturalmente) l’onorevole Barbara Saltamartini (Lega) ha depositato una proposta di legge sul crocifisso nei luoghi pubblici:

per rendere obbligatoria l’esposizione della croce nei luoghi pubblici: scuole, università, accademie, carceri, uffici pubblici tutti, consolati, ambasciate. E nei porti, naturalmente: ancorché chiusi, per volontà del ministro dell’Interno, ai disperati raccolti in mare, dovrebbero tuttavia, per volontà del suo partito, esporre la croce «in luogo elevato e ben visibile» (L’Espresso) Continua a leggere

Fonte: MGS Triveneto, di Marco Pappalardo, 19 giugno 2018

Io li chiamerei persino “Esami di stato” con la “s” minuscola, cioè prove per verificare la situazione del momento, le caratteristiche contingenti, la posizione in relazione al contesto scuola…

Molti continuano a chiamarli ancora “esami di maturità”, così come “maturandi” coloro che li affrontano, ma negli esami di questi giorni, dopo cinque anni di studio superiore, dove sta la Continua a leggere

Fonte: Punto Famiglia, Lucia Odierna, 14 giugno 2018

L’amore si costruisce sin da oggi, ancor prima di aver incontrato quel lui con cui condividerai ogni giorno della tua vita. Ad amare si impara. All’amore ci si prepara…

Petto in fuori, pancia in dentro. Tacchi a spillo e gonna ultimo grido. Forme suadenti e sagome avvenenti. Bastano questi ingredienti per trovare l’uomo giusto e costruire con lui qualcosa di duraturo? Continua a leggere

Fonte AlzogliocchiVersoIlCielo, Enzo Bianchi, Luciano Manicardi, Monastero di Bose, Claudio Doglio, Rosanna Virgili, Lidia Maggi, Brunetto Salvarani e tanti altri

Ci sono due aspetti fondamentali legati al prossimo sinodo dei vescovi dedicato ai giovani e al discernimento che paiono sottaciuti in molte analisi nostrane, forse a causa di un’eccessiva semplificazione dell’argomento.

Innanzitutto il fatto che si tratta di un sinodo della Chiesa cattolica, presente nei cinque continenti, e non di un’assise limitata alla sola Italia o all’Europa e ai paesi di antica cristianità. Questo Continua a leggere

Fonte MGS Triveneto, di Fanny Leroux del 20 giugno 2018

Alcune amicizie diventano così profonde che di quegli amici si dice anche che sono la nostra seconda famiglia. Ma che trucchetti possiamo attuare per instaurare amicizie durature?

Che ciò avvenga attorno alla condivisione di un passatempo, di una passione, di una attività, di un impegno associativo, di una collaborazione professionale o scolastica, di conoscenze comuni… Continua a leggere

Fonte, La Stampa, Bruno Ruffilli, 28/06/2018

201Il Ceo di Apple affronta il tema della dipendenza da smartphone: in iOS 12 sarà incluso un sistema per capire se stiamo usando in maniera eccessiva i nostri apparecchi. Ma anche Google, Facebook, Instagram e YouTube pensano a soluzioni simili

Dentro lo smartphone c’è tutta la nostra vita digitale: foto, video, canzoni, appunti, contatti. C’è la carta Continua a leggere

Fonte, Avvenire, Davide Rondoni sabato 9 giugno 2018

Basta con le «riformette», serve un cambio radicale

Chi parla assennatamente di cambiamento di una società, sa bene che il luogo dove si realizza un cambiamento è la dimensione educativa. I cambiamenti o sono di tipo educativo o sono di altre due tipi, entrambi non consigliabili: superficiali o violenti. E se dunque qualcosa in Italia deve cambiare la prima attenzione del governo e del popolo dovrebbe essere sulla scuola, o meglio, sul campo educativo. Continua a leggere

Di Franco Garelli, notedipastoralegiovanile.it, del 19 marzo 2018

Tuttavia, la maggior parte dei giovani – se interpellata su questo tema – dimostra di avere idee sufficientemente chiare circa la situazione religiosa dei coetanei. Che cosa dicono i giovani del loro rapporto con la religione? In che cosa credono? A quali mutamenti stiamo assistendo?

Per comprendere i mutamenti di scenario sulle questioni religiose nel nostro Paese è opportuno cominciare dando la parola ai giovani, chiedendo loro di descrivere che cosa stia succedendo al Continua a leggere

Di Tonino Bello

Nel Duomo vecchio di Molfetta c’è un grande crocifisso di terracotta. Il parroco, in attesa di sistemarlo definitivamente, l’ha addossato alla parete della sagrestia e vi ha apposto un cartoncino con la scritta: collocazione provvisoria.

La scritta, che in un primo momento avevo scambiato come intitolazione dell’opera, mi è parsa provvidenzialmente ispirata, al punto che ho pregato il parroco di non rimuovere per nessuna ragione il crocifisso di lì, da quella parete nuda, da quella posizione precaria, con quel cartoncino ingiallito. Continua a leggere