L’alcol dei millennials: bevono meno ma prima

Avvenire, Diego Andreatta, domenica 15 ottobre 2017

Gli adolescenti sottovalutano il rischio.

Il primo bicchiere in terza media.

Il ruolo moderatore della famiglia

In terza media tre quarti degli adolescenti hanno già «provato» almeno una bevanda alcolica, ma il 52% non ne beve mai e il 39% solo occasionalmente. Si sapeva già che il «battesimo» dell’alcol in Italia fosse precoce (meno peraltro Continua a leggere

Il Papa: la società ha perso il valore della vita

Redazione Avvenire, del 05 ottobre 2017

C’è chi parla persino di egolatria, ossia di un vero e proprio culto dell’io, sul cui altare si sacrifica ogni cosa, compresi gli affetti più cari…

Papa Francesco nell’udienza con i partecipanti all’assemblea generale della Pontificia Accademia per la Continua a leggere

Ragazzi, internet non basta. Serve il latino!

Ragazzi, internet non basta. Serve il latino!

Il latinista, ex rettore dell’Università di Bologna e presidente della Pontifica Accademia di Latinità, Ivano Dionigi, ha scritto agli studenti una lettera condivisa con l’USR, l’Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia-Romagna, sull’importanza dello studio del Latino oggi.

Dionigi si rivolge agli studenti delle Superiori e chiede una “ecologia” linguistica in questa Babele della comunicazione veloce dove si smarrisce il vero significato delle parole. Il latino ci consente, scrive Dionigi, di scoprire la storia delle parole, e offre una dote, un’eredità ai cittadini, perché «staccati dalla storia e connessi con l’immensa rete del mondo (www) si rischia di rimanere schiacciato sotto l’eterno presente: senza cognizione del tempo, l’unica dimensione che ci consente di conoscerci e progettare». Ecco il testo integrale della lettera: Continua a leggere

Celebriamo la vita!

Anno nuovo.

Ecco il messaggio del Rettor Maggiore dei Salesiani Don Angel Fernandez Artime:

“Non lasciate scorrere la vita in un modo qualsiasi.

La vita è bella. Celebratela…”

Ogni nuovo inizio è una pagina bianca. Una quantità illimitata di possibilità che si presentano sul quotidiano orizzonte della vita. È questo quel dono incredibile che chiamiamo tempo. Continua a leggere

Il “Lunedì pedagogico”

L’anno scorso ogni lunedì sul sito donboscoborgo.it abbiamo pubblicato un articolo di sapore pedagogico e quest’anno vogliamo continuare.

Ci farà compagnia un amico attento alle piccole cose che aiutano ad apprezzare il “mestiere” dell’educatore anche quando costa sacrificio e grandi rischi: Pino Pellegrino redattore del Bollettino Salesiano.

Continua a leggere

11 settembre 2017: bentornati!

Eccoci di nuovo insieme per un’altra avventura da vivere appassionatamente! Sarà un anno ricco di novità e ricco di possibilità. Ognuno si assuma la responsabilità di non farsi sfuggire le occasioni offerte alla propria libertà per valorizzarle al massimo. Vi auguro di vivere un anno da ricordare!

Vi allego un discorso programmatico di Papa Francesco sulla scuola. È un’ottima riflessione per tutti, docenti, genitori e ragazzi.

Don Giuliano

Continua a leggere

Papa Francesco: la speranza cristiana vince le tragedie del mondo

Papa Francesco: la speranza cristiana vince le tragedie del mondo

di Debora Donini

Così il pontefice oggi durante l’Udienza generale del mercoledì

I cristiani non siano amareggiati con la faccia da “peperoncini all’aceto” ma uomini di primavera, “instancabili coltivatori di sogni”E’ l’esortazione che Papa Francesco ha rivolto stamani ai fedeli riuniti in Aula Paolo VI per l’udienza generale. Il Papa prosegue il ciclo di riflessioni sulla speranza cristiana. La catechesi di oggi si concentra sulle parole Continua a leggere

Ero straniero e mi avete accolto

di Alberto Maggi

Quello dell’accoglienza dei migranti è un tema cruciale della nostra epoca. E se quotidianamente si sente purtroppo parlare di razzismo, su “il Libraio” il biblista Alberto Maggi riparte dal messaggio di Gesù.

“Prima noi”, è il mantra con il quale si mascherano spietati egoismi e si giustificano inaudite durezze di cuore. È la formula magica di quanti chiariscono subito “non sono razzista, però…”, un “però” eretto come un invalicabile muro a difesa del “noi”, pronome che include, a secondo degli interessi, un popolo o la famiglia, una religione o un quartiere. Mentre per “prima” s’intende Continua a leggere

Decalogo della bontà

  1. Essere buono è dimenticare se stessi per pensare agli altri.
  2. Essere buono è perdonare sempre, pensando che la debolezza umana è più grande della cattiveria.
  3. Essere buono è avere pietà della debolezza altrui, pensando che noi non siamo diversi dagli altri e che, nelle loro condizioni, forse saremmo stati peggiori.
  4. Essere buono è chiudere gli occhi davanti all’ingratitudine.
  5. Essere buono è dare anche quando non si riceve, sorridendo a chi non comprende o non apprezza la nostra generosità.
  6. Essere buono è sacrificarsi, aggiungendo al peso delle nostre pene di ogni giorno, quello delle pene altrui.
  7. Essere buono è tenere ben stretto il proprio cuore, per riuscire a soffocare le sofferenze e a sorridere costantemente.
  8. Essere buono vuol dire accettare il fatto poco simpatico che più doneremo, più ci sarà domandato.
  9. Essere buono è acconsentire a non avere più nulla riservato a noi stessi, tranne la gioia della coscienza pura.
  10. Essere buono è riconoscere con semplicità che davvero buono è solo Dio.

* attribuito a Papa Giovanni XXIII

Per una comunicazione efficace

Nel volume “La comunicazione vincente-itinerari per una cultura dell’incontro” suor Rosetta Calì, Figlia di Maria Ausiliatrice (FMA), trasmette tanta saggezza pedagogica sulle orme di don Bosco…

In modo semplice, fresco, accessibile a tutti, viene consegnato ai docenti e agli educatori un prezioso strumento, quasi un vademecum per una comunicazione efficace. Continua a leggere