Martedì 14 giugno alle ore 20.45 presso il teatro del Collegio Don Bosco si svolgerà la presentazione del libro “È risorto”, scritto da Don Giuliano Palizzi, direttore dell’Istituto.

La locandina: PRESENTAZIONE LIBRO

Da dove nasce l’dea di realizzare l’opera?

Dal 2012 la rivista Maria Ausiliatrice, legata all’omonimo santuario di Torino fondato da don Bosco, sta ospitando alcuni articoli di don Giuliano Palizzi che vengono pubblicati nella rubrica Giovani. Il direttore della rivista aveva richiesto “pezzi” provocatori per rinnovare il giornale non solo graficamente, ma anche nei suoi contenuti. Così i contributi si sono succeduti nella scansione bimestrale in maniera “aggressiva” in modo da obbligare il lettore a interrogarsi a mo’ di esame di coscienza e a spronarsi a vivere il Vangelo oggi, sotto la guida di papa Francesco nella nuova Chiesa verso la quale ci sta traghettando. Continua a leggere

Sono stati coinvolti gli studenti della classe quarta del Liceo Economico Sociale

Roberto Cimberio, amministratore delegato della Cimberio S.p.A., è tornato tra i banchi del Collegio Don Bosco di Borgomanero dove ha incontrato i ragazzi della IV Liceo Economico Sociale nell’ambito del progetto di classe alternanza scuola – lavoro. I ragazzi hanno sostenuto la simulazione di un colloquio bilingue – italiano ed inglese – alla quale i docenti degli studenti hanno assistito senza prendere parte attivamente ma valutando gli studenti nella propria disciplina.

Sorprendentemente emozionati, i ragazzi hanno accolto l’iniziativa con molto interesse e questa esperienza è stata decisamente uno stimolo in più per la loro formazione culturale. Il Liceo Economico Sociale, d’altra parte, ha proprio l’obiettivo di formare giovani competenti nelle dinamiche della società complessa e del mondo lavorativo odierno, capaci di affrontare proficuamente, ad esempio, un colloquio di lavoro.

Il progetto di alternanza scuola – lavoro, coordinato dalla professoressa Marta Tabozzi e dal professor Ugo Agnellini, si è sviluppato nel corso dell’anno con lezioni mirate a riconoscere le caratteristiche principali del mercato del lavoro ed ha coinvolto le materie d’indirizzo come diritto e scienze umane senza dimenticare l’importanza della lingua straniera, l’inglese. Nel contesto dello stesso progetto gli studenti erano già stati impegnati, per una settimana, in uno stage lavorativo presso aziende ed enti locali.

Fonte FISPES

Il giovanissimo azzurro, non ancora 16enne, sarà l’alfiere alla cerimonia di apertura in programma venerdì 10 giugno (ore 18.00 in piazza Dante)

Sarà l’atleta più giovane non solo della squadra italiana, ma dell’intera manifestazione, a portare la bandiera tricolore nella cerimonia di apertura dei Campionati Europei Paralimpici di atletica leggera, venerdì 10 giugno a Grosseto in piazza Dante (ore 18.00). Nella sfilata delle 36 nazioni partecipanti, la delegazione azzurra verrà Continua a leggere

Gli alunni della scuola media Don Bosco di Borgomanero hanno partecipato alla X edizione del Concorso Nazionale “Il Sognalibro” dedicato alle scuole.

Durante le ore di arte ogni studente aveva il compito di realizzare un segnalibro che avesse come tema la lettura, mettendo in campo tutta la propria creatività. È stato molto difficile per la professoressa Emanuela Negri, promotrice del Concorso, scegliere i lavori migliori, perché molti ragazzi hanno saputo elaborare il proprio segnalibro con originalità, ispirandosi ad argomenti trattati in classe e a frasi significative di libri e canzoni e creando disegni molto fantasiosi. Continua a leggere

Con l’approssimarsi dell’estate e delle vacanze abbiamo tutti più tempo per leggere: la classe 2A vi suggerisce “MOMO” di Michael Ende. Buona lettura!

TRAMA

Un giorno in una grande città arriva una bambina orfana piuttosto singolare chiamata Momo. Viene accolta in un piccolo e vecchio anfiteatro nel quale trova dimora e intanto conosce nuovi amici, come Beppo e Gigi. Ma ben presto scopre un pericolo incombente sulla grande città: un gruppo di ladri, i Signori Grigi, che per sopravvivere rubano il tempo alle persone. Continua a leggere

Grandi successi per le squadre di calcio femminile della scuola. Dopo tanti ottimi risultati e importanti eventi, si aggiudicano il podio e – per le giovanissime delle Medie – le finali a Salsomaggiore!

Davvero un anno formidabile per le giovani calciatrici del Don Bosco. Dopo straordinari risultati, raggiunti con grande impegno e forza di volontà, martedì 10 maggio 2016 la squadra di calcio femminile della Scuola Media è proclamata campionessa regionale di “Calcio a 5”. Continua a leggere

XXIX SALONE INTERNAZIONALE DEL LIBRO DI TORINO

 

VENERDì 13 MAGGIO

SALA ARANCIO

Ore 18.30-19.30

Cinema, Narrativa e Bon Ton

Il caso di Giulio Greco, protagonista del film “On Air. Storia di un successo”. Nicola Santini e Giuliano Ladolfi presentano il suo romanzo In concerto (Giuliano Ladolfi Editore www.ladolfieditore.it) Continua a leggere

La classe 2a vi propone questo video, con le riflessioni di alcuni compagni.

Nel video che vi proponiamo l’attrice Paola Cortellesi interpreta un ragazzino di nome Giancarlo Catino, che subisce atti di bullismo, una forma di prevaricazione e di violenza in cui una o più persone picchiano o deridono una persona più debole. Quando il protagonista frequenta le elementari ha gli occhiali, un carattere molto estroverso e agitato; da questo momento i compagni cominciano a prenderlo in giro. Continua a leggere

Venerdì 6 maggio alle 20.45, presso la palestra della nostra scuola, si terrà lo spettacolo di fine anno.

“No, non è una favola!”.. è la realtà della nostra scuola che va in scena su un palco: ragazzi protagonisti di una grande spettacolo. Continua a leggere

Con le informazioni apprese visitando la mostra sul fumo “NO SMOKING BE HAPPY” e in altri momenti scolastici…

… la classe 2A, grazie all’aiuto della professoressa Bezzon e della professoressa Mozetic, ha svolto delle attività di approfondimento e riflessione sul fumo, sui problemi che può causare alla nostra salute e a chi ci sta intorno;  ciascun alunno ha poi immaginato di indirizzare una lettera al prof. Iorio per avvisarlo sui pericoli del  fumo. Continua a leggere