Don Bosco Borgomanero, News, Lettera del mese, Ottobre

Settembre: si aprono i cancelli

Lunedì 14, si riaprono i cancelli. Tutto è pronto: aule, mensa, studio, campi… I professori hanno fatto i compiti a casa e sono preparatissimi…

I ragazzi possono entrare con grinta e allegria nella comitiva…

Sarà una bella carovana!!

Cari genitori,

intanto un saluto globale a voi, vecchi e nuovi, e buon inizio di questo anno scolastico.

Vogliamo tutti insieme che sia una «buona scuola» non solo perché si fa qualche sparata propagandistica come abbiamo sentito in questi ultimi tempi con il risultato di mettere a disagio tanti che credono nella scuola per la sua valenza educativa e formativa. Ma soprattutto perché sentiamo la responsabilità di «crescere insieme», famiglia e scuola, accompagnando questi ragazzi e ragazze in una fase molto importante della loro vita che segnerà tutto quello che seguirà negli anni futuri. Questi ragazzi saranno «gli uomini di domani» se costruiscono alla grande il presente che stanno vivendo perché non si diventa grandi all’anagrafe ma imparando, giorno dopo giorno, ad assumersi responsabilità che rendono autonomi, indipendenti, capaci di affrontare le situazioni e di superare le difficoltà perché si è imparato a pensare e affrontare con criticità  le scelte importanti.

Continua a leggere

Luglio: vacanze

Cari genitori,

un caro saluto e un buon riposo in questo periodo riservato a quelle ferie tanto attese.

Il mio augurio che vi godiate qualche giorno con i figli e magari facciate un pizzico di verifica insieme sul come si è concluso l’anno scolastico per guardare lungo alle nuove avventure sapendo ogni anno imparare non solo nelle discipline scolastiche ma soprattutto nel cammino di crescita che ognuno di noi può vivere meglio se in compagnia di persone amiche sempre pronte a sostenere.

Per far questo vi regalo

IL DECALOGO DEL GENITORE
Primo: non urlare (salvo una volta alla settimana).
Secondo: non strafare (la mamma troppo valente fa la figlia buona a niente).
Terzo: ricordati di amare (la nostra influenza arriva fin dove arriva il nostro amore).

Continua a leggere

Giugno: sprint finale!

Cari genitori,

e così siamo allo sprint finale di un altro anno scolastico. Pochi giorni e si raccolgono i frutti di quanto ognuno ha seminato. Speriamo bene!

GIUGNO-APPUNTAMENTI da mettere in agenda:

Giovedì 04 – Scuola MEDIA in visita alla Sindone a Torino.

Venerdì 05 pomeriggio – Festival dei  LICEI.

Sabato 06 – FESTA DELLA FAMIGLIA (orario adattato all’evento juventus!):

  • 16.15: celebrazione della messa con anniversari di matrimonio multipli di 5;
  • 17.30: replica del festival per tutti;
  • 19.00 circa: cena;
  • 21.00: in teatro davanti al grande schermo… vinca il migliore (la Juve?).

Continua a leggere

Maggio: 200 anni

BICENTENARIO DELLA NASCITA DI DON BOSCO: 1815-2015.

Sabato 02

Gran concerto di cori nella nostra chiesa alle ore 21 per festeggiare il 25° della Università della Terza Età. Un’iniziativa degli exallievi del Circolo don Bernini. Continua a leggere

Marzo: primavera

Cari genitori,

si sente il profumo della primavera con questa voglia che abbiamo di togliere i vestiti pesanti, aprire le finestre e far entrare aria fresca, guardare un bel cielo stellato con la luna tutta sorridente…!

Gli stessi sentimenti siamo invitati a nutrirli nella nostra vita interiore e spirituale: scrollarci di dosso il torpore del letargo invernale, uscire dal dormiveglia di una religiosità ammuffita, piena di sacrestia e senza slancio vitale, svestirci del superfluo, digiunare di ciò che ci rende pigri e ci appesantisce l’andare come una zavorra inutile e dannosa, andare incontro al Dio della vita, il Dio della Risurrezione, che ci prende per mano e ci porta verso orizzonti incredibili per appagare la nostra curiosità di infinito:

Continua a leggere

Gennaio: buon anno

Cari genitori,

abbiamo iniziato un anno nuovo. Immagino pieno di sorprese belle. Un anno per crescere insieme, genitori e figli, famiglie e scuola perché avvenga quanto si legge in Luca sulla santa famiglia di Nazareth: «Il bambino cresceva e si fortificava, pieno di sapienza, e la grazia di Dio era su di lui». Costruiamo insieme un ambiente educativo dove la sapienza e la grazia di Dio siano di casa perché in questa loro età così preziosa, ma anche così fragile, possano fare le scelte giuste per costruire futuro, evitando di lasciarli allo sbaraglio senza sostegno e senza l’orientamento dato da chi vuole loro bene.

Continua a leggere