La messa dei defunti per ricordare i nostri cari.

Giovedì 2 Novembre, dopo l’intervallo delle medie, tutti gli alunni del Don Bosco si sono riuniti in chiesa per celebrare la Messa dei defunti, che è una ricorrenza della chiesa ricordata, appunto, il 2 novembre.

C’erano tutti i sacerdoti del Don Bosco: Don Giuliano, Don Alessandro, Don Oreste, Don Renzo Miele e Don Mario. Hanno partecipato tanti docenti, alcuni dei quali hanno letto i testi sacri, e anche qualche genitore.

La Messa è stata animata dal coro del Liceo, guidato dalla prof.ssa Serena Borgna: era davvero molto numeroso e i canti sono stati davvero coinvolgenti e curati. Uno stuolo di chierichetti della scuola media ha seguito la processione introitale dei sacerdoti e ha affollato l’altare con la loro silenziosa presenza.

Don Giuliano, durante la predica, ha ricordato i tanti salesiani e insegnanti che sono passati per la nostra scuola, lasciando tracce profonde della loro presenza nella nostra comunità; inoltre, ci ha invitato a ripensare ai defunti della nostra famiglia con gratitudine, perché, grazie alla loro esistenza e anche ai sacrifici che hanno fatto, hanno permesso a noi di esserci e di godere di tutto ciò che possediamo.

Il momento della Comunione è stato molto affollato: c’erano quattro persone che officiavano questa funzione ai fedeli, mentre gli insegnanti aiutavano ad incanalare la gente, perché eravamo in tantissimi, circa 500 persone.  Durante quel momento il coro ha guidato i canti che tutta l’assemblea conosceva e la chiesa risuonava delle voci dei ragazzi.

Alla fine della Messa ogni classe è uscita accompagnata dal rispettivo docente e si sono riprese le regolari lezioni.

È molto bello che a scuola si possano ricordare e celebrare insieme alcuni momenti importanti della vita cristiana.