Sulla strada di Don Bosco

Un nuovo percorso ideato dai professori che ha già coinvolto gli studenti rendendoli più uniti e felici di partecipare seguendo i passi di don Bosco.

Quest’anno le classi della scuola media hanno iniziato un progetto simile a quello che Don Bosco ha creato lungo il suo percorso scolastico: la Società dell’Allegria. Don Bosco, infatti, ha cominciato a studiare e ad andare a scuola grazie don Calosso, che per Giovanni è stato un importantissimo maestro e amico, ma che purtroppo è morto mentre don Bosco stava ancora continuando gli studi. Continua a leggere

Italian -Spanish Exchange

Una settimana di convivenza tra gli studenti italiani e spagnoli in lingua inglese. Qualche ricordo di chi l’ha vissuta…

Due mesi fa le classi terze del Don Bosco di Borgomanero hanno vissuto un’esperienza di scambio internazionale con dei giovani di Madrid e di Soto de Real.

Abbiamo intervistato alcuni ragazzi e ragazze di terza e raccolto qualche loro impressione. Continua a leggere

Il cammino della speranza. Il Vangelo di Marco letto dal papa

Domenica 3 dicembre inizia l’Avvento, un nuovo anno liturgico, durante il quale ci farà compagnia nella messa festiva LA PAROLA dell’evangelista MARCO.

Papa Francesco ci aiuta a prepararci leggendo con noi il testo e offrendoci spunti per la nostra riflessione.

Francesco (Jorge Mario Bergoglio)

Curatore: A. Peri

Editore: Castelvecchi

Anno edizione: 2016

Pagine: 180 p., Rilegato

Continua a leggere

Il ricordo del 2001

“Mi è sembrato di sentire degli spari: shooting shooting che sarebbe sparatoria, uno era riverso sulla pista ciclabile, l’altro invece era un po’ più distante senza la maglietta”.

Queste sono le parole di una testimone italiana presente a New York. Continua a leggere

A scuola ricordiamo i nostri cari

La messa dei defunti per ricordare i nostri cari.

Giovedì 2 Novembre, dopo l’intervallo delle medie, tutti gli alunni del Don Bosco si sono riuniti in chiesa per celebrare la Messa dei defunti, che è una ricorrenza della chiesa ricordata, appunto, il 2 novembre. Continua a leggere

L’ARTE DI EDUCARE: 8. Ascoltare

Stiamo proponendo le principali mosse dell’arte di educare. Siamo partiti dal “seminare”, siamo passati all'”aspettare”, al “parlare” al “risplendere”… ed eccoci all'”ascoltare”.

Pino Pellegrino (Bollettino Salesiano)

Sì, ascoltare i figli perché l’ascolto è una delle più belle facce dell’amore. Perché forse non vi è via migliore per imparare a fare i genitori che quella di “sentire” i figli.

A SENTIRE I FIGLI NON SI SBAGLIA MAI

A sentire i figli non abbiamo che da guadagnarci. Continua a leggere

Scampagnata in Valsesia

Una gita al monte Fenera piena di disastri e divertimento

Venerdì 22 settembre noi di prima media, accompagnati dai professori Elena Mozetic, Chiara Bamberga, Silvia Avezza, Francesco Mora, Maria Vittoria Busto, siamo andati  in gita al Monte Fenera, una modesta altura a sud della città di Borgosesia. Continua a leggere

Pellegrinaggio a Chieri

Venerdì 6 ottobre 2017  la scuola media del Don Bosco ha fatto il pellegrinaggio annuale di inizio anno in uno dei luoghi cari a Don Bosco

Quest’anno si è scelta Chieri! E’ stata un’esperienza fantastica!

Siamo arrivati a scuola molto presto per partire alle 7:20. In pullman i prof. hanno organizzato dei giochi per passare il tempo, quindi, ridendo e scherzando, siamo arrivati a Chieri, per la precisione in una scuola salesiana. Continua a leggere

Genitori efficaci

Educare figli responsabili

Thomas Gordon

La Meridiana Edizioni

La Meridiana Edizioni

Pagine: 174

Una ben sperimentata proposta di metodo affinché, attraverso le pratiche educative del rispetto, dell’ascolto e della collaborazione nella soluzione dei conflitti e dei problemi, anche quello della famiglia diventi un creativo spazio di democrazia. Continua a leggere

I Bloggers volano a Sky

Il sogno della televisione per noi si è avverato:  venerdì 29 Settembre il laboratorio di Blog 2016/2017 è andato alla sede di Sky!

Siamo partiti alle 8:30 del mattino. Dal piazzale del don Bosco abbiamo fatto a piedi un piccolo pezzo di strada per arrivare in stazione. Abbiamo preso il treno e alle 11:00 circa eravamo a Milano. Lì, dopo una divertente tratta in metro, abbiamo fatto una piccola visita alla basilica di sant’Ambrogio e la professoressa Cecilia Ponti ci ha raccontato la storia di sant’Ambrogio che ha sfidato il diavolo e gli ha conficcato le corna dentro una colonna e, ancora adesso, ci è rimasto il segno e, se si annusa, dentro i due buchi si può sentire puzza di zolfo. Siamo anche entrati per visitare le tombe dei martiri Gervaso e Protaso. Continua a leggere